La cittą - Musei
terminale
Museo delle moto d'epoca
immagine Museo delle moto d'epoca
Clicca per ingrandire
Goliardo Filippetti, meccanico di moto in pensione, possiede oltre cinquanta mezzi, tutti perfettamente restaurati, di grande valore, esposti in una sala del Palazzo Comunale di Narni. La moto più antica è una svizzera Motosacoche del 1909 con trasmissione a cinghia.

Una buona parte di storia del motociclismo nazionale ed internazionale si può ammirare nel museo della moto d’epoca presso il palazzo comunale. Da quando la moto era poco più di una bicicletta fino agli anni 50/60 dove la moto era un vero e proprio mezzo di locomozione di massa.

Nel museo si possono ammirare pezzi di varie epoche come la Moto Revè bicilindrica di 350 cc del 1906, un vero gioiello di tecnologia per l’epoca, alla Frera del 1915, un fantastico esempio di tecnologia Italiana alle inglesi BSA e Triumph del 1925 alla FN Gran confort sempre degli anni 25/26, e molti altri pezzi di questo periodo.

Ci sono poi le moto degli anni 30/40 come Gilera, Benelli, Sarolea, Norton, Sertum, ed altre. Fa spicco nella serie di questo periodo un motocarro, probabilmente unico in Italia, Gilera 500 Gigante, nato proprio come motocarro e perfettamente conservato, ma subito sostituito nella produzione da un modello maggiorato a 650 in quanto ritenuto per la sua mole insufficiente come potenza.

Fino a giungere agli anni 50/60 con le mitica vespa, e poi via con Motobi, Laverda, Ceccato, Parilla e molte altre.

È possibile la visita su prenotazione chiamando il n. 339 1041645, 0744/722292 e 0744/715517 Ingresso € 3,00

Corsa all'Anello
terminale
Galleria Foto
terminale
Parco fluviale delle Gole del Nera
Parco fluviale delle Gole del Nera
Galleria Video
terminale
immagine video
play video