La cittą - Chiese
terminale
Lo Speco di San Francesco
immagine Lo Speco di San Francesco
Clicca per ingrandire
Lo Speco di San Francesco si trova a 14 Km. da Narni ed è uno dei santuari francescani più autentici fondato proprio da S. Francesco nel 1213 mentre compiva il suo giro apostolico della bassa Umbria. L’oratorio risale al XIII sec. ed è affrescato, mentre il chiostro risale al XV sec. Suggestivo è il refettorio di S. Bernardino da Siena e il dormitorio che fece costruire nel '400. Dopo il restauro è stata riportata alla luce la Cappella di S. Silvestro, dove si possono ammirare affreschi del '300 , da qui attraverso uno stretto corridoio si può vedere il pozzo, di cui parlano i Fioretti e Tommaso da Celano, dove fu attinta l'acqua che S. Francesco malato trasformò in vino. Dopo l'orto c'è la cappella di S. Francesco, decorata con affreschi, dove rimase quando era malato confortato da un angelo, che dalla colonna naturale antistante lo rallegrò "con arcata di violino celeste", nella cella c'è anche il letto di S. Francesco. Uscendo dalla cappella c'è lo Speco che è una grande fenditura nella roccia dove S. Francesco si ritirava in preghiera, di fronte c'è il grande castagno che secondo la tradizione è nato dal bastone che il Santo piantò nella terra prima di lasciare lo Speco cantando le bellezze della natura e lodando Dio. La chiesa del convento è della fine del 1500, molto semplice, conserva nella cappella una bellissima croce a intarsio di madreperla, opera di un frate francescano, e un calice del '400.


Per giungere al Santuario percorrere la Strada Provinciale per S. Urbano, con imbocco dalla località S. Lucia, poco dopo l'uscita da Narni verso Narni Scalo.


Corsa all'Anello
terminale
Galleria Foto
terminale
Parco fluviale delle Gole del Nera
Parco fluviale delle Gole del Nera
Galleria Video
terminale
immagine video
play video