La cittą - Palazzi storici
terminale
Palazzo Sacripante
immagine Palazzo Sacripante
Clicca per ingrandire
Oggi è la sede distaccata della Facoltà di Scienze dell' Investigazione dell' Università degli Studi di Perugia.

Inizialmente chiamato palazzo Bomcambi, dal nome del suo antico proprietario fu acquistato nel 1711 dal cardinale Giuseppe Sacripante, che aveva bisogno di spazio per alloggiare l'ospizio da lui fondato nel 1639. L'edificio si affaccia su due livelli stradali di diversa altezza: mentre sul lato di piazza Galeotto Marzio si compone di due soli piani, più il sottotetto, nel lato rivolto verso est il palazzo si articola su quattro piani, poichè il livello stradale in questo punto è più basso. Una coppia di portali gemelli, costituiti da una fila di bugne lisce con bucatura a tutto sesto caratterizzano la facciata. Dal portale di destra si accede a una stanza con dei soffitti a cassettoni, decorati con degli elementi floreali e degli stemmi, tra cui quelli dei Cardoli e della famiglia Del Bufalo. Dal portale di sinistra invece si accede ad una loggia, che svolge anche la funzione di ingresso e permette di andare ai piani superiori e inferiori o alle stanze del pianoterra. In fondo si apre un elegante portale che offre una splendida vista del paesaggio a valle.

Corsa all'Anello
terminale
Galleria Video
terminale
immagine video
play video