Caratteristico e unico è il complesso architettonico barocco, realizzato a partire da metà del XVII secolo, che comprende l’Altare maggiore, la Confessione e la Cripta che custodisce le reliquie di San Giovenale.

L'Altare maggiore, la Confessione e la Cripta: capolavori del barocco

I lavori di costruzione partirono nel 1642 dopo che la ricognizione nel sacello, da parte dell’allora vescovo Giampaolo Bocciarelli, permise il ritrovamento delle reliquie che diedero l’impulso alla realizzazione di un monumentale progetto architettonico che trasformò la cattedrale e venne affidato all’architetto Vincenzo Zaccarelli.

Fu grazie all’intervento del cardinale Giuseppe Sacripante, che donò a Narni anche l’Ospizio di Gesù e Maria oggi in piazza Galeotto Marzio e sede dell’Università, che fu possibile sviluppare il grandioso progetto a cui lavorarono anche gli architetti Domenico Legendre, Giuseppe Paglia, Matthia De Rossi e Nicola Michetti.

L'altare maggiore e la Confessione con l'accesso alla Cripta di San Giovenale

L'inspirazione al capolavoro di San Pietro a Roma

Il modello del complesso della tribuna e la presenza della confessione, rimandano al modello di San Pietro a Roma, realizzato dal Maderno per la confessione e da Bernini e Borromini per l’altare col ciborio in forma di baldacchino e finito di realizzare nel 1633.

La mole del ciborio, le scale ellittiche che portano alla base della confessione, i giochi di luce che si riflettono sui marmi policromi sono un compendio del più raffinato stile barocco del tempo.

La Cripta di San Giovenale

La cripta raccoglie le spoglie del Patrono che sono poste oggi sotto un cenotafio sormontato da un busto reliquiario in suo onore conservato in una cella abbellita dall’affresco del sogno della notte di San Giovenale.

Scendendo le scale che portano alla cripta, al di sotto dell’abside una sala con l’altare dedicato al Santo con una grande vetrata che dà visione del busto e del cenotafio.

Cattedrale di San Giovenale

Indirizzo

Piazza Cavour – 05035 Narni TR

CONTATTI
ORARI

Orari di apertura:

  • dalle 8.00 alle 12.30
  • dalle 15.30 alle 19.00
DOVE PARCHEGGIARE

Lasciare l’auto presso il Parcheggio del Suffragio, salire in ascensore fino in Via Garibaldi raggiungendo Piazza Cavour

Scopri Narni

Continua a passeggiare insieme a noi scoprendo cosa vedere all’interno delle mura di Narni.

Oppure scopri i punti di interesse di Narni e del suo territorio.

Il Palazzo Comunale di Narni al tramonto
Città di Narni

Palazzo Comunale

Il Palazzo Comunale, già Palazzo del Podestà, fronteggia il Palazzo dei Priori e, con la sua mole, l’omonima piazza nel centro di Narni. Il palazzo

scopri i dettagli
Ingresso a Palazzo Eroli a Narni su via Saffi
Città di Narni

Storia del palazzo

La storia di Palazzo Eroli, attuale sede del Museo, della Pinacoteca e della Biblioteca comunale di Narni, è legata alla famiglia di cui porta il

scopri i dettagli

Comune di Narni

Piazza dei Priori, 1 – 05035 Narni (TR)

Tel. 0744.7471 Fax 0744.715270

P.IVA 00178930558 IBAN IT40G0631572711000080000325

Posta certificata: comune.narni@postacert.umbria.it