Il borgo di Gualdo sorge lungo il tratto di via Flaminia che da millenni porta da Otricoli – antica Ocriculum – a Narni – antica Narnia.

Gualdo: un antico posto di guardia lungo la via Flaminia.

Sia che il nome derivi dal latino vallum (ovvero “vallo” o “confine”), sia che derivi dal longobardo watha (ovvero “posto di guardia”), rilevante fu per Gualdo la posizione strategica su un’arteria così importante nell’uno e nell’altro periodo.

Le prime attestazioni scritte che parlano del Castrum Gualli risalgono negli Statuti emanati sotto Gregorio XI tra il 1371 e il 1378.

Dalle Riformanze datate 1533 sappiamo che venne affidato agli uomini di questo castello e a quelli di Guadamello il compito di far rispettare gli ordini comunali contro Orte che, ripetutamente, si serviva del porto fluviale di S. Lucida, senza il permesso dell’autorità narnese.

Palazzo e ingresso monumentale a Gualdo di Narni

Cosa vedere a Gualdo di Narni.

L’ingresso al castello era posto sul lato sud delle mura medievali, di cui oggi sopravvive la porta con arco a tutto sesto ancora intatto, unico elemento delle mura medievali sopravvissuto, altri tratti sono inglobati nelle case che compongono il grazioso borgo.

La Chiesa dei Santi Pietro e Paolo ristrutturata l’ultima volta nel Seicento, sorge su un edificio del Trecento e conserva affreschi, tele e una piccola tavola del Trecento con la Madonna che protegge col suo mantello i fedeli.

A poca distanza dalla piazza centrale, in direzione della strada provinciale, si erge la suggestiva Chiesa di San Carlo in stile gotico oggi privata.

Nascosta su di un’altura la Chiesa di San Biagio, probabilmente costruita sopra una preesistenza romana.

Gualdo

Indirizzo

Gualdo – 05035, Narni

Si può visitare il centro storico a piedi lasciando l’auto fuori dalle mura castellane nel parcheggio.

DOVE PARCHEGGIARE

Consigliamo di parcheggiare nei pressi dell’accesso principale del castello.

 

Scopri Narni.

Scopri con noi i luoghi di interesse più vicini a Gualdo.

Oppure scopri i punti di interesse di Narni e del suo territorio.

L'antica torre del castello di Bufone che si innalza nella vegetazione sulla collina
Castello

Torre di Bufone

La torre che oggi si innalza solitaria sull’altura che domina il corso del Nera rappresenta l’unica sopravvivenza di quello che un tempo era il temuto

scopri i dettagli
Schifanoia vista dall'alto
Castello

Schifanoia

Poco rimane dell’antico castello di Schifanoia oggi piccolo paese ma un tempo sentinella sulla gola tra Poggio e Otricoli. L’antico forte di origini longobarde di

scopri i dettagli

Comune di Narni

Piazza dei Priori, 1 – 05035 Narni (TR)

Tel. 0744.7471 Fax 0744.715270

P.IVA 00178930558 IBAN IT40G0631572711000080000325

Posta certificata: comune.narni@postacert.umbria.it