Il piccolo borgo di Sant’Urbano, a poca distanza dal Sacro Speco Francescano e dai Itieli, è l’ultimo centro abitato di Narni a confine con Vasciano e il Comune di Stroncone.

Sant’Urbano di Narni.

Dominio della famiglia ternana Castelli fu donato per metà all’Abbazia di Farfa nel 1038.

Pur attraverso vicende a volte alterne, ricadde sempre sotto l’influenza di Narni a partire dal 1277 quando il sindaco Pietro Iacobelli sottomise la Comunità proprio a Narnia.

Non mancano nelle vicinanze tracce di opere romane, delle quali la più importante è l’Acquedotto della Formina  che nasce sulle pendici del monte Bandita.

Vista panoramica aera su Sant'Urbano

La Chiesa di San Michele Arcangelo sorge sulle rovine di una precedente medievale della quale rimane solo la base dell’abside costruita su una torre delle mura di cinta. 

Gli altari conservano tele di un certo pregio del XVII secolo, l’altare maggiore dedicato a San Michele Arcangelo ha una pala grande incorniciata di colonne e fregi di legno dorato della II metà del seicento, e il fonte battesimale è del 1662, nell’abside ci sono affreschi del XV secolo.

Il Sentiero della Formina.

Sant’Urbano è l’arrivo del Sentiero della Formina un trekking tra storia e natura che parte dalle mura di Narni ripercorrendo tutti i punti di interesse legati a questa meravigliosa opera idraulica di origine romana.

Sant'Urbano

Indirizzo

Sant’Urbano – 05035, Narni

Il grazioso abitato è visitabile tutto l’anno.

DOVE PARCHEGGIARE

Si può parcheggiare nel punto più basso del paese e visitare il borgo a piedi

 

Scopri Narni.

Scopri con noi i luoghi di interesse più vicini.

Oppure scopri i punti di interesse di Narni e del suo territorio.

Comune di Narni

Piazza dei Priori, 1 – 05035 Narni (TR)

Tel. 0744.7471 Fax 0744.715270

P.IVA 00178930558 IBAN IT40G0631572711000080000325

Posta certificata: comune.narni@postacert.umbria.it